Elezioni, Lamorgese: voto in sicurezza nonostante il Covid

La ministra dell'Interno: 'Lavoreremo per evitare che si debba votare nelle scuole'

"Si sono appena concluse le operazioni elettorali, sono state elezioni particolarmente complesse ma la macchina dello Stato ha fatto fronte a tutte le difficoltà nonostante il Covid e le elezioni si sono svolte in tutta sicurezza. E' stata una prova molto impegnativa e ringrazio tutte le istituzioni, le prefetture, i Comuni gli scrutatori, le forze di polizia e la parte del volontariato e della Protezione civile che ci ha aiutato per la parte sul voto da accogliere in casa". Così la ministra dell'Interno Luciana Lamorgese commentando il voto.  

"Sono 375 i comuni che hanno trovato seggi alternativi alle sedi scolastiche è stato avviato un tavolo perchè quanto prima si vada avanti su questa strada per evitare che si debba votare nelle strutture scolastiche".

"I Comuni che hanno votato sono stati 1179. di cui 155 con una popolazione superiore a 15 mila abitanti e 1024 con meno di 15 mila abitanti. Abbiamo garantito il diritto di voto a tutti gli italiani ed è stato un grande servizio fatto al Paese, dimostrando come uno Stato democratico riesce a far fronte in tutte le situazioni", ha sottolineato la ministra.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie