Politica

Mattarella aprirà l'anno scolastico a Vo' Euganeo

Il presidente della Repubblica si recherà nel Comune che è stato focolaio Covid in Veneto, primo per tamponi di massa

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella sarà presente a Vo' Euganeo (Padova), il comune che fu focolaio del Coronavirus in Veneto, per l'inaugurazione del prossimo anno scolastico. Lo confermano fonti del Quirinale.
    Vo, dove si contò la prima vittima italiana da Covid, Adriano Trevisan, fu il primo comune nel quale, su decisione del governatore Luca Zaia, vennero fatti i tamponi a tutta la popolazione. Esame poi replicato dal prof. Crisanti, che chiese e ottenne dalla Regione il finanziamento per lo studio.

Ascolta "Così aprirà la scuola a settembre, il lavoro della task force" su Spreaker.    

"La scelta del Presidente della Repubblica di inaugurare il prossimo anno scolastico a Vo' Euganeo è la conferma della sua grande attenzione per la scuola. Lo ringrazio. È un segnale bellissimo. Quella di Vo' è stata una comunità scolastica particolarmente colpita, che ha saputo reagire con forza all'emergenza. Sarà un onore essere presente come Ministra dell'Istruzione". Lo scrive su fb la ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina.

"Il Presidente Mattarella mi aveva informato e la considero una bella notizia, la sua disponibilità, un bel riconoscimento per Vo' e per il Veneto, che su aggiunge alla dichiarazione del Presidente a favore dell'autonomia regionale, per cui la strada è segnata", ha detto il presidente del Veneto, Luca Zaia.

"Voglio ringraziare il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per aver scelto Vo' Euganeo come paese simbolo dove inaugurare, a settembre, il prossimo anno scolastico", scrive su Facebook Federico D'Incà, Ministro per i Rapporti con il Parlamento.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie