• Gilet arancioni, poche mascherine e in piazza non distanziati. Slogan contro Mattarella

Gilet arancioni, poche mascherine e in piazza non distanziati. Slogan contro Mattarella

Slogan contro il capo dello Stato

Manifestazione dei gilet arancioni a Piazza del Popolo a Roma. In pochi di loro indossano la mascherina e non viene rispettata la regola del distanziamento sociale. "Siamo qualche centinaio", osservano alcuni manifestanti. In attesa dell'intervento dell'ex generale è leader del Movimento Antonio Pappalardo si stanno succedendo gli interventi sul palco. 

Al grido di "libertà", con le bandiere dell'Italia che sventolano e slogan contro il Presidente della Repubblica, a Piazza del Popolo sono scesi i gilet arancioni. "Siamo qui per la libertà di pensiero perché vogliamo decidere come poter vivere - dice Stefano - siamo perfettamente consapevoli che c'è stata un'emergenza sanitaria, Non discutiamo su questo, ma non ci devono essere obblighi perché altrimenti tutto si trasforma in una dittatura".

"Siamo stati costretti a vivere nelle nostre abitazioni come reclusi mentre mascalzoni vendono il nostro paese alle potenze straniere. Mussolini durante la marcia su Roma non l'ha fermato nessuno, ma a noi ci vogliono fermare, hanno fermato i nostri pullman per non farci manifestare". Lo ha detto il generale e leader dei Gilet arancioni Antonio Pappalardo intervenendo dal palco tra gli applausi delle alcune centinaia di manifestanti.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie