Centinaio (Lega), virus devasta turismo

'A rischio milioni di posti di lavoro'

(ANSA) - ROMA, 28 FEB - "Gli effetti del Coronavirus sul turismo italiano sono devastanti". Lo ha scritto Gian Marco Centinaio (Lega), già ministro del Turismo, in una lettera a ha Zurab Pololikashvili, segretario generale del Unwto. "Il panico che si è propagato ha portato a migliaia di cancellazioni sulle prenotazioni - ha spiegato - Per questo l'Italia ha bisogno della guida e del supporto del segretario generale dell'Organizzazione Mondiale del Turismo". Il turismo, spiega Centinaio, "è centrale per l'economia Italiana. Una crisi profonda come quella che si sta delineando comporterebbe la perdita di milioni di posti di lavoro che l'Italia non può affrontare con crisi già aperte come quella di Alitalia e il fallimento di Air Italy".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie