Politica

Bufera procure: Pg Fuzio indagato a Perugia

Per rivelazione segreto ufficio

Il procuratore generale della Cassazione Riccardo Fuzio è stato iscritto nel registro degli indagati dalla procura di Perugia. L'ipotesi di reato sarebbe rivelazione di segreto d'ufficio. E si riferirebbe all'incontro tra Fuzio e il pm romano Luca Palamara, indagato dalla procura di Perugia per corruzione.

Denunce contro il procuratore generale della Cassazione Riccardo Fuzio, fatte in qualità di magistrati e cittadini. In queste ore ne stanno partendo diverse e tra i primi a trasmetterle alla Procura di Perugia ci sono i sostituti procuratori di Rimini, Davide Ercolani e Luca Bertuzzi, e il sostituto procuratore di Padova, Sergio Dini. Negli atti i magistrati scrivono di aver appreso dalla stampa delle conversazioni tra Fuzio e l'ex consigliere Csm Luca Palamara, indagato per corruzione.

"Emergerebbe che l'Alto Magistrato avrebbe discusso con Palamara di una indagine a suo carico aperta dalla Procura di Perugia, e che gli avrebbe rivelato alcuni atti di detta indagine", scrivono gli autori degli esposti. Ieri Fuzio ha annunciato il pensionamento anticipato. "Competente a svolgere indagini in merito a fatti denunciati - si legge nelle denunce - è la Procura di Perugia essendo pacifico che l'eventuale reato sia stato commesso a Roma nell'esercizio delle funzioni giudiziarie svolte da Fuzio. Chiediamo di essere informati in caso di richiesta di archiviazione".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie