Autonomia, oggi il testo in Consiglio dei ministri

De Luca: 'Pronti a tutto per bloccarla'. Zaia: 'Se contenuti Veneto ci sono si firma'

"Non c'è nessuno slittamento. I testi sono pronti e li porto in Consiglio dei Ministri domani. Restano dei nodi politici sui quali discutere". Lo rende noto il ministro per gli Affari Regionali Erika Stefani relativamente al testo per l'autonomia rafforzata del Veneto, Lombardia e Emilia Romagna.

"Faremo di tutto per bloccare il processo dell'autonomia differenziata se vengono meno le questioni di contenuto e metodo democratico. Siamo pronti al ricorso alla Corte Costituzionale, alla mobilitazione sociale e alla lotta", ha detto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. "Lo spirito che abbiamo è di un nuovo Risorgimento se vanno avanti spinte destinate a disgregare l'unità del Paese", ha aggiunto.

"C'è finalmente un documento finale sulla autonomia che, se fosse confermato avere i contenuti proposti dal Veneto, per noi è immediatamente sottoscrivibile", ha detto il presidente del Veneto, Luca Zaia, dopo l'annuncio dato dal ministro Erika Stefani. "Ci sono ancora delle resistenze su taluni aspetti da parte di certi dicasteri - aggiunge Zaia - ma sono e resto un inguaribile ottimista, spero che questi ostacoli vengano superati perché se così sarà, si firma".

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA