M5s: Urla e insulti contro inviata Rainews 24

Urla e insulti a italia 5Stelle nei confronti della inviata di Rai News, Enrica Agostini alla kermesse di Rimini. La giornalista che stava intervistando l'ortodosso Nicola Morra, a sua volta contestato, è stata interrotta con urla e insulti da parte di un gruppo di attivisti del Movimento davanti il villaggio Rousseau. Sul luogo è anche arrivata la polizia quando ormai il momento critico era passato.

"Piena solidarietà" della Rai "all'inviata di Rainews24 Enrica Agostini a Rimini con una troupe per seguire la kermesse 'Italia 5 stelle', organizzata dal Movimento 5 stelle, aggredita con insulti da alcuni militanti che partecipavano all'evento". "L'episodio grave ed esecrabile - sottolinea l'azienda di Viale Mazzini in una nota - non fermerà l'attività informativa del servizio pubblico: respingendo ogni intimidazione, Rai continuerà a svolgere il suo lavoro sempre orientato al racconto dei fatti nel pieno rispetto del pluralismo".

"Non è un segno di democrazia interrompere una giornalista che fa il proprio dovere cercando di raccontare la giornata di Italia a 5 stelle a Rimini. Mentre Enrica Agostini, inviata per Rainews 24, intervistava il senatore Nicola Morra per comprendere il ruolo di Roberto Fico e la discussione in atto nel movimento, militanti dei 5 stelle prima hanno contestato il collegamento, poi hanno di fatto interrotto la possibilità di realizzare quella intervista e infine hanno insultato la giornalista". A sottolinearlo, in una nota congiunta, sono Federazione nazionale della stampa, esecutivo Usigrai e cdr di Rainews 24. "Immaginare che il servizio pubblico debba raccontare solo le questioni gradite a qualsiasi movimento politico - affermano i sindacati nella nota - risponde ad una visione pericolosamente antidemocratica. Ci preoccupa il fatto che questo avvenga da parte di militanti di un movimento politico che da sempre a parole chiede un giornalismo libero e indipendente. L'indipendenza di un giornalista non può essere controllata da un atto che assomiglia molto ad un episodio squadrista". "Siamo convinti che questa reazione di alcuni militanti a 5 stelle verrà stigmatizzata dai parlamentari e i rappresentanti istituzionali del Movimento. Ci aspettiamo pubbliche scuse alla collega - concludono Fnsi, Usigrai e cdr - da parte di chi, dirigente di quel movimento, parlerà sul palco di Rimini".

L'Associazione stampa parlamentare esprime massima solidarietà alla collega di Rainews 24 Enrica Agostini e alla sua troupe, per l'attacco subito durante la kermesse del Movimento 5 stelle in corso a Rimini. L'Asp chiede che nel prosieguo della manifestazione vengano garantite condizioni che consentano ai colleghi di esercitare nel rispetto delle normali regole della democrazia il loro diritto-dovere di informazione. E' quanto si legge in una nota dell'associazione.


   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie