Politica

Nasce Comitato verità per Giulio Regeni

Subito in legge reati di tortura e depistaggio

(ANSA) - CAGLIARI, 20 MAG - Nasce in Sardegna il primo Comitato regionale "verità per Giulio Regeni". L'organismo, che include diverse associazioni ed esponenti di partiti politici quali Sel, Pd, Partito dei Sardi, Centro democratico e Rossomori, si propone di sostenere sul piano istituzionale e politico-culturale la battaglia per scoprire la verità sulla tragica scomparsa in Egitto del giovane ricercatore italiano.
    La prima iniziativa da mettere in campo sarà l'invio di una lettera ai candidati alle amministrative per chiedere un impegno ad appoggiare la mobilitazione avviata dalla famiglia Regeni e da Amnesty International. "L'Italia può continuare ad avere rapporti con Paesi che abbassano il livello dei diritti umani seppure per contrastare il terrorismo?", si chiede Peppe de Cristofaro, vicepresidente della commissione Esteri del Senato.
    "Nel quadro legislativo sono due le iniziative che proponiamo - ha spiegato il senatore Sel Luciano Uras - inserire nell'ordinamento il reato di tortura e quello di depistaggio".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie