Expo: amb.Cina a Roma, un'occasione di cooperazione concreta

Un milione di biglietti venduti a cinesi, si punta a raddoppio

(ANSA) - ROMA, 10 LUG - "L'Expo, per la Cina, non è solo un palcoscenico ma anche l'occasione per favorire una cooperazione concreta con l'Italia nel settore agricolo e ha già fornito una piattaforma di collegamento tra i due Paesi a livello di province e comuni". Così l'ambasciatore cinese a Roma Li Ruiyu in una visita all'ANSA nel corso della quale ha avuto colloqui con il presidente Giulio Anselmi, l'amministratore delegato Giuseppe Cerbone e il direttore Luigi Contu.
    "Il vino italiano ha occupato l'8% del mercato totale cinese e la Cina è diventato il primo Paese consumatore di vino al mondo", ha ricordato il diplomatico parlando dell'apprezzamento dei prodotti italiani nel mercato cinese. L'interscambio commerciale nel 2014, ha ricordato, è stato di 48 miliardi dollari con un aumento, per il solo 2014, del 10,7%.
    E anche i numeri dell'Expo, dove l'insieme dei padiglioni di Pechino è il più importante dopo quello italiano, parlano chiaro. Un milione di biglietti venduti a turisti cinesi con l'obiettivo, ora, di raddoppiare.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie