Mondo

Deraglia treno in Francia, almeno 20 feriti, uno grave

L'incidente, sulla tratta Strasburgo-Parigi, è dovuto ad un 'importante cedimento del terreno'

Sono almeno una ventina le persone ferite, di cui una in condizioni gravi, nell'incidente del treno ad alta velocità sulla tratta Strasburgo-Parigi: è quanto annunciano le autorità francesi.

Il ferito in condizioni gravi sarebbe il macchinista del treno Tgv deragliato questa mattina e che, secondo un portavoce della SNCF, la compagnia ferroviaria francese, è stato elitrasportato in ospedale, mentre il capotreno riporta un trauma dorsale.

"Abbiamo sentito l'impatto e improvvisamente abbiamo realizzato che il treno era finito fuori dai binari. Per lunghi secondi ha rallentato inclinandosi leggermente su un lato", ha raccontato un testimone.

L'incidente è avvenuto alle ore 7:45, sul troncone ferroviario "tra Ingenheim e Saessolsheim", nella zona di Saverne, con 348 passeggeri a bordo. La locomotiva del TGV come anche i primi quattro vagoni sono usciti dai binari ma il macchinista è comunque riuscito ad azionare il freno d'emergenza "per mettere in sicurezza i viaggiatori", ha precisato il portavoce della SNCF.

Secondo fonti della compagnia confermate dalla prefettura, l'incidente è dovuto ad un "importante cedimento del terreno nella zona" di Saverne. Al momento dell'impatto il treno viaggiava a 270 km/h. Un centinaio di pompieri e 37 automezzi sono stati mobilitati per prestare soccorso e assistenza alle vittime. Deviata nei due sensi la circolazione ferroviaria, con conseguenti ritardi, mentre il sindaco di Ingenheim ha messo a disposizione una sala per accogliere i passeggeri in difficoltà. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie