Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: mercato immobiliare continua a rallentare

I dati si riferiscono al mese di dicembre 2021

(XINHUA) - PECHINO, 15 GEN - La Cina ha continuato ad assistere a una generale stabilità per quanto riguarda il suo mercato immobiliare nel mese di dicembre 2021, con lievi diminuzioni su base mensile in termini di prezzi delle case in 70 grandi città. È quanto emerge dai dati odierni del National Bureau of Statistics.
    Le cifre mostrano che i costi delle abitazioni di nuova costruzione in quattro città di primo livello - Pechino, Shanghai, Shenzhen e Guangzhou - sono calati dello 0,1% in media nel mese di dicembre, nonostante una differenziazione relativa alle variazioni dei prezzi.
    I costi delle nuove case nella capitale sono stati per la maggior parte stabili rispetto alla mensilità precedente, mentre Shanghai ha riportato un aumento dello 0,4%; a Guangzhou e Shenzhen sono invece scesi rispettivamente dello 0,6% e dello 0,1%.
    Contrariamente al generale raffreddamento dei prezzi per le nuove costruzioni, quelli nel mercato delle case di seconda mano nelle quattro metropoli si sono ripresi dello 0,1% mese su mese a dicembre.
    Nelle 31 città di secondo livello e nei 35 centri di terzo livello, le tariffe delle nuove abitazioni sono diminuite dello 0,3% su base mensile in entrambi i mercati.
    "In generale, i prezzi delle abitazioni nelle 70 città monitorate hanno mantenuto la tendenza al ribasso registrata a partire dal quarto trimestre dello scorso anno", ha specificato Sheng Guoqing, statistico senior dell'ente. (XINHUA)

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie