Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Pechino 2022:merchandising, Olimpiadi e cultura Cina (2)

(XINHUA) - PECHINO, 11 GEN - Stando ai dati di Bocog, sono oltre 5.000 gli articoli autorizzati relativi a 16 categorie ad essere stati pensati e prodotti negli ultimi quattro anni, e più di 190 negozi al dettaglio autorizzati alla vendita sono stati aperti in tutto il Paese asiatico.
    Yan ha affermato che molti prodotti autorizzati sono un'eccellente dimostrazione della cultura cinese e possono diventare un ottimo souvenir da conservare per le persone che sono interessate alle Olimpiadi Invernali.
    Pechino 2022 ha lanciato il suo programma di marketing nel febbraio 2017 e ha siglato accordi con un totale di 45 sponsor e fornitori, nonostante le sfide portate dalla pandemia di Covid-19.
    "Puntiamo ad ottenere benefici sia economici che sociali con il nostro piano di marketing. Abbiamo raggiunto alcuni traguardi e resistito alle sfide causate dall'epidemia di Nuovo Coronavirus", ha proseguito Piao, notando che nella gestione del contesto pandemico il Bocog ha fatto ricorso ad alcuni strumenti adattati con l'obiettivo di comunicare con le parti interessate e portare avanti il proprio progetto di marketing come previsto.
    "Un esempio è l'applicazione di un sistema di teleconferenza sviluppato da uno dei nostri fornitori ufficiali", ha spiegato Piao, continuando: "abbiamo utilizzato questo metodo per tenere le nostre teleconferenze per oltre 40.000 ore, un fattore che ha migliorato la nostra efficienza lavorativa nel contesto della pandemia". (SEGUE)

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie