Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: misure per dare stabilità a commercio estero

(XINHUA) - PECHINO, 11 GEN - La Cina ha reso note oggi nuove linee guida per alleviare le pressioni sulle aziende del settore del commercio estero, mantenendo stabili le esportazioni e le importazioni del Paese asiatico.
    La Cina aprirà ulteriormente l'economia ed eseguirà aggiustamenti interciclici per sostenere le aziende del settore del commercio estero di medie, piccole e micro dimensioni, per garantire i loro ordini e stabilizzare le aspettative, secondo le direttive sull'ulteriore stabilizzazione del commercio estero pubblicate dal Consiglio di Stato.
    Nelle linee guida vengono dettagliate 15 misure tra cui il sostegno fiscale e finanziario per le aziende del settore del commercio estero, nonché incentivi per nuove forme di imprese in questo campo.
    Secondo il documento il tasso di cambio dello yuan sarà mantenuto stabile a un livello ragionevole ed equilibrato, mentre il Paese asiatico aiuterà le aziende del settore commercio estero a proteggersi dai rischi del cambio.
    La Cina adotterà anche misure per alleviare i rischi della catena di approvvigionamento per le aziende del settore commercio estero e le incoraggerà a firmare accordi a lungo termine con le imprese di spedizione.
    All'interno delle linee guida viene anche sottolineata l'importanza degli sforzi per quanto riguarda le importazioni di materie prime sfuse per assicurare una sufficiente fornitura interna.
    Il Paese asiatico aumenterà ulteriormente la liberalizzazione e la facilitazione del commercio, considerando l'implementazione della Regional Comprehensive Economic Partnership come un'opportunità per stabilizzare ulteriormente il commercio estero, come si legge nel testo. (XINHUA)

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie