Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: aree commerciali moderne per nuovi consumatori (3)

(XINHUA) - PECHINO, 11 GEN - Le cifre del comitato di gestione dell'area centrale culturale Beijing Road di Guangzhou mostrano che 59,8 milioni di persone hanno visitato la zona nei primi nove mesi del 2021, il 14% in più rispetto allo stesso periodo del 2019, mentre le entrate commerciali totali tra gennaio e settembre hanno raggiunto 10 miliardi di yuan (circa 1,6 miliardi di dollari), il 27% in più rispetto allo stesso periodo di due anni prima.
    Nel luglio 2021, la Cina ha dato l'approvazione a Shanghai, Pechino, Guangzhou, Tianjin e Chongqing per assumere un ruolo guida nella costruzione di metropoli in qualità di centri di consumo internazionale.
    I progetti di implementazione emessi dalle relative cittadine al fine di raggiungere questo obiettivo hanno incluso misure quali l'aggiornamento e l'espansione dei quartieri commerciali tradizionali, oltre che la costruzione di nuovi.
    Secondo Guo Wenjie, vice direttore dell'ufficio comunale del commercio di Pechino, alla fine del 2021 sono 22 i quartieri commerciali tradizionali della capitale ad aver quasi completato il processo di miglioramento e trasformazione.
    Alla quinta sessione della 15esima Assemblea municipale del Popolo di Pechino che si è concluso ieri, Guo ha reso noto che i ricavi delle vendite delle principali imprese al dettaglio nel 2021 sono aumentati del 10,8% rispetto al 2019, mentre il flusso di clienti nei principali distretti commerciali è cresciuto del 15,1% rispetto al 2020.
    Hong Tao, direttore dell'istituto di business ed economia della Beijing Technology and Business University, ha precisato che il rinnovamento e l'ottimizzazione dei tradizionali distretti commerciali aiuterà a promuovere lo sviluppo sostenibile e sano del mercato nazionale, oltre che a sfruttare il potenziale di consumo. (XINHUA)

        Responsabilità editoriale Xinhua.

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie