Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Covid: Cina, Zhengzhou sospende lezioni in presenza

Il provvedimento è dovuto alla ricomparsa dei contagi

(XINHUA) - ZHENGZHOU, 08 GEN - Le scuole della città di Zhengzhou, capoluogo della provincia di Henan nella Cina centrale, sospenderanno le lezioni in presenza dal 10 gennaio, nel tentativo di bloccare efficacemente la diffusione dell'epidemia di Covid-19. Lo hanno reso noto oggi le autorità locali.
    Il quartier generale di prevenzione e controllo del Covid-19 della città ha dichiarato che dal 10 gennaio gli asili, le scuole primarie e secondarie della città chiuderanno le strutture e offriranno corsi online agli studenti.
    Tutte le istituzioni di formazione extracurricolare sono tenute a sospendere le attività di insegnamento in presenza.
    La città ha anche esortato tutte le unità di lavoro, compresi gli organi di partito e di governo a tutti i livelli, così come le imprese e le istituzioni pubbliche, ad attuare rigorosamente tutte le misure di prevenzione e controllo delle epidemie, oltre a ridurre le riunioni del personale.
    Le imprese di ristorazione sono tenute a sospendere i servizi al tavolo dal mezzogiorno di oggi, mentre gli ordini da asporto sono consentiti.
    Ieri in provincia sono stati segnalati 43 nuovi casi di Covid-19 a trasmissione locale e 24 di questi contagi sono stati individuati a Zhengzhou, come ha rivelato la Commissione Sanitaria Nazionale. (XINHUA)

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie