Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Sempre più laureati internazionali restano in Cina

È quanto emerge da un rapporto della Nyu Shanghai

(XINHUA) - SHANGHAI, 07 GEN - Le prospettive di sviluppo in Cina stanno diventando sempre più attraenti per gli studenti internazionali ed è proprio qui che molti scelgono di cercare opportunità dopo la laurea: è quanto emerge da un rapporto rilasciato dalla New York University Shanghai (Nyu Shanghai).
    Pubblicato mercoledì, il documento mostra che tra i 130 studenti internazionali laureati nel 2021, 17 hanno scelto di proseguire gli studi o lavorare in Cina dopo il conseguimento del titolo di studio, portando a quota 70 il numero totale di laureati internazionali alla Nyu Shanghai che dalla sua istituzione, avvenuta nel 2012, hanno scelto di rimanere in Cina.
    Di questi studenti, secondo il documento, alcuni hanno optato per proseguire gli studi in atenei come la Peking University e la Tsinghua University, mentre altri hanno avuto accesso ad aziende rinomate come lo Shanghai Disney Resort o hanno espresso interesse per le imprese tecnologiche cinesi.
    "Volevo costruire il mio futuro qui", afferma John Christopher Dopp, uno studente americano, che dopo la laurea ha trovato lavoro presso una società di sviluppo software a Shanghai.
    "Penso che le carriere in Cina per gli studenti internazionali siano fantastiche", continua quest'ultimo, "essendo un Paese forte e in continua crescita, la Cina non rappresenta solo una scelta sicura, ma anche interessante, entusiasmante e piena di opportunità".
    La Nyu Shanghai, co-fondata nel 2012 dalla New York University e dalla East China Normal University, è un programma pilota nella cooperazione tra Cina e Stati Uniti nel campo dell'istruzione. L'ateneo ha registrato 582 laureati internazionali. (XINHUA)

        Responsabilità editoriale Xinhua.

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie