Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Tianjin, l'impegno a diventare un centro di consumo

Anche grazie al contributo di un quartiere in stile italiano

(XINHUA) - TIANJIN, 02 GEN - In un ristorante decorato con ornamenti in rosa e bianco, i bambini si divertono nell'area giochi di un 'castello' a due piani in stile europeo, preparando marshmallow e popcorn, dipingendo ceramiche e partecipando a un gala per cosplay, mentre i loro genitori apprezzano cibo delizioso nella zona pranzo.
    Nei fine settimana il ristorante di fascia alta dedicato a genitori e figli in un quartiere commerciale nella città di Tianjin, situata nel nord della Cina, attira sempre molti clienti.
    Un ventiseienne che si reca nel locale di frequente afferma: "Qui si integra all'unisono la ristorazione e l'intrattenimento genitori-figli, il che è piuttosto unico e nuovo".
    Essendo una delle aree commerciali internazionali di Tianjin nonché uno dei quartieri commerciali più popolari della regione Pechino-Tianjin-Hebei, questo distretto in stile italiano situato vicino alla stazione ferroviaria ad alta velocità di Wuqing sta aiutando a dare una forma tutta nuova al consumo regionale.
    Nella zona vi è anche il Florentia Village, un outlet realizzato secondo lo stile architettonico italiano in cui sono presentati marchi di lusso internazionali a prezzi interessanti, un centro commerciale tematico incentrato sull'educazione culturale e artistica e l'appariscente V1 Auto World, che non solo ha ospitato importanti eventi internazionali, ma è anche diventato un punto di ritrovo per gli appassionati di automobili.
    "Le innovative modalità di servizio e le nuove forme di business stanno mantenendo vivo il quartiere degli affari, diventando canali importanti per attrarre i clienti e spingere la crescita delle entrate", afferma Howard H. Li, presidente e Ceo di Waitex Group, uno dei principali investitori del quartiere commerciale.
    Secondo quest'ultimo, inoltre, il quartiere interessa al momento settori diversificati tra cui quello dello shopping per il tempo libero, dello sport, della cultura e dell'istruzione, e dei servizi automobilistici, attirando più di 500 noti marchi nazionali ed esteri, con un investimento totale superiore a 15 miliardi di yuan (circa 2,4 miliardi di dollari).
    Cavalcando l'onda crescente dell'e-commerce e del live-streaming, molti negozi nel quartiere commerciale hanno ampliato i propri canali di vendita per abbracciare un mercato di consumo più vasto. Un negozio di abbigliamento che porta il nome di 'Nt Collection' ha aperto un account di live-streaming nel mezzo della pandemia di Covid-19.
    "Ogni fine settimana trasmettiamo in diretta streaming e il nostro numero di abbonati online è aumentato arrivando a oltre 2.000", dichiara Wang Kun, manager del negozio, continuando 'grazie al live-streaming, i nostri indumenti vengono venduti in tutta la regione di Pechino-Tianjin-Hebei e anche in altre province della Cina".
    Oggi, la Generazione Z è diventata la principale forza di consumo. In effetti, oltre ad apprezzare l'esperienza di shopping e la qualità dei prodotti, i giovani danno più importanza ai servizi personalizzati e al design individuale.
    Un centro ricevimenti, sebbene non sia ancora ufficialmente in funzione, è già diventato celebre tra le coppie di fidanzati che vi si recano per consulenze e per prendere appuntamenti.
    "In base alle esigenze dei nostri clienti, forniamo servizi personalizzati per abiti, trucco, location, catering e così via; si tratta di servizi speciali che soddisfano esclusivamente le esigenze dei giovani", spiega Yan Di, fondatore del centro.
    Concentrando l'attenzione sulla costruzione di centri di consumo internazionali, Tianjin ha realizzato numerosi quartieri commerciali di riferimento e ha introdotto nuovi progetti.
    "Attraverso il continuo arricchimento dei modelli di consumo e l'effettiva esplorazione del relativo potenziale, in futuro Tianjin diventerà più dinamica", asserisce Shen Lei, direttore della Commissione del Commercio di Tianjin. (XINHUA)

        Responsabilità editoriale Xinhua.

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie