Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Pechino 2022: smart tech usate in allenamenti atleti

Fra queste, monitoraggio dei muscoli con elettrodi sugli arti

(XINHUA) - PECHINO, 26 OTT - In un laboratorio del Beijing Institute of Technology (Bit), due ricercatori hanno applicato degli elettrodi sulla pelle degli arti superiori di un volontario e gli hanno chiesto di agitare le braccia: i segnali elettrici venivano visualizzati in tempo reale su un grande monitor.
    "Questo dispositivo è usato nell'allenamento fisico degli atleti delle Olimpiadi Invernali. Gli elettrodi vengono applicati su determinate parti della pelle per misurare lo stato di attivazione dei muscoli durante l'esercizio e valutare la forza muscolare. Gli allenatori possono aiutare gli atleti ad allenarsi in maniera più precisa e mirata usando il nostro report come punto di riferimento", spiega Huo Bo, professore alla School of Astronautics del Bit.
    Nel 2018, Huo e il suo team di ricercatori hanno avviato un progetto guidato dal ministero cinese della Scienza e della Tecnologia volto a sviluppare nuove tecnologie per gli atleti locali impegnati nella preparazione per le Olimpiadi Invernali di Pechino 2022.
    L'elettrodo è un elemento del sistema di gestione dell'allenamento smart sviluppato dal team che fornisce assistenza personalizzata e intelligente agli atleti di salto con gli sci, bob, skeleton e di altri sport olimpici invernali.
    Huo ha sottolineato che il sistema comprende inoltre vari set di telecamere ad alta velocità che possono essere installate nelle piste di allenamento per raccogliere in tempo reale i parametri di postura tridimensionale degli atleti, insieme a delle solette a pressione ultrasottili dotate di sensori per misurare la forza di reazione al suolo.
    "Il sistema prevede un riconoscimento automatico basato sull'apprendimento profondo e tutte le informazioni raccolte vengono decifrate per l'analisi aerodinamica, l'analisi della dinamica dei muscoli scheletrici e l'analisi cinematica", ha aggiunto Huo.
    Inoltre, lo studioso osserva che la tecnologia permette agli atleti e agli allenatori di valutare meglio le prestazioni di ciascun giocatore, massimizzando così l'efficacia del loro allenamento e favorendo progressi: "Per esempio, offre suggerimenti su come ridurre la resistenza del vento, su quali fattori secondari potrebbero influenzare sia la durata che la distanza nei salti e se l'atleta subisce un'accelerazione negativa mentre si slitta".
    "L'uso di test e analisi quantitative nell'allenamento non è stata da subito apprezzata dagli atleti. Il nostro team ha dovuto tradurre termini tecnici e vocaboli meccanici in un linguaggio legato allo sport, in modo che potessero familiarizzare con il sistema intelligente in modo graduale", ha raccontato Jiang Liang, membro del team di Huo e dottorando presso la School of Astronautics.
    Jiang e gli altri membri del team assistono le squadre nazionali cinesi di sport invernali nell'allenamento con l'aiuto della smart tech dal 2019: "Siamo partiti da zero e abbiamo trasformato questo sistema in realtà. Ora ha ottenuto il dovuto riconoscimento tra gli atleti e gli allenatori", dice Jiang.
    Huo precisa che i dispositivi saranno utilizzati negli allenamenti di riabilitazione e nella ricerca scientifica dopo aver adempiuto al compito di assistenza nella preparazione per le Olimpiadi Invernali.
    "Non vedo l'ora di guardare i Giochi Olimpici Invernali di Pechino 2022 dal vivo e sarò sicuramente orgoglioso di vedere salire sul palco quegli atleti che io e la mia squadra abbiamo aiutato ad allenarsi", ha affermato Jiang. (XINHUA)

        Responsabilità editoriale Xinhua.

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie