Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina, 'cresce fiducia mondiale nel Belt and Road'

A Xi'an Silk Road International Expo

(XINHUA) - XI'AN, 12 MAG - Adjei Peter Junior suonava un tamburo africano e ballava seguendo il ritmo emozionante, mentre una folla di curiosi lo circondava attirata dall'intrigante strumento musicale.
    Non era la scena di una festa. Al contrario, il manager del Ghana Opace Group stava usando la danza per promuovere i prodotti della propria azienda, come tamburi e oggetti di legno realizzati a mano, in occasione della quinta edizione della Silk Road International Exposition in corso a Xi'an, capoluogo della provincia di Shaanxi nella Cina nord-occidentale.
    "Possiamo fare affari in tutta la Cina e questo è un mercato enorme per i nostri prodotti" sostiene il responsabile.
    L'esposizione, che aveva il tema "Interconnessione, partecipazione e benefici condivisi", ha attirato più di 1.900 inviati e ospiti da 98 Paesi e regioni come la Slovacchia, il Belgio, la Repubblica di Corea, il Tagikistan e lo Zambia. La necessità di compiere sforzi congiunti per arrivare a una cooperazione economica più profonda sull'Iniziativa Belt and Road (BRI) è stato uno dei punti di maggiore interesse.
    I partecipanti all'expo hanno dichiarato che con la pandemia da Covid-19 che ancora imperversa in tutto il mondo, l'entusiasmo della comunità internazionale nel promuovere congiuntamente una cooperazione di alta qualità per BRI equivale a un clamoroso voto di fiducia nel progetto. (SEGUE)

        Responsabilità editoriale Xinhua.

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie