Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Xi dichiara 'vittoria totale' cinese sulla povertà

Presidente, 'un miracolo cinese che passerà alla storia'

(XINHUA) - PECHINO, FEB 25 - Il presidente cinese Xi Jinping ha annunciato oggi la "vittoria totale" ottenuta dalla Cina nella lotta contro la povertà.
    L'annuncio di Xi, segretario generale del Comitato centrale del Partito comunista cinese e presidente della Commissione militare centrale, è contenuto in un discorso pronunciato dal capo dello Stato a Pechino nel corso di un incontro organizzato per celebrare i risultati raggiunti dal Paese nell'eradicazione della povertà e onorare coloro che si sono distinti maggiormente in questa battaglia, diventando dei veri e propri modelli da seguire.
    La povertà assoluta, ha sottolineato il presidente cinese, è stata sradicata nel Paese più popoloso al mondo.
    Negli ultimi otto anni, la Cina ha sollevato dalla miseria i restanti 98,99 milioni di residenti poveri delle aree rurali che ancora vivevano al di sotto dell'attuale soglia nazionale di povertà. Tutte le ultime 832 contee e i restanti 128.000 villaggi poveri del Paese sono stati rimossi dall'elenco nazionale degli enti colpiti dall'indigenza.
    Sin dal lancio delle riforme e dell'apertura al resto del mondo alla fine degli anni '70, 770 milioni di residenti poveri delle aree rurali sono usciti dalla miseria, secondo un calcolo basato sull'attuale soglia di povertà nazionale, Nello stesso periodo, la Cina ha contribuito per oltre il 70% alla riduzione della povertà a livello globale.
    Grazie a questi risultati, ha rimarcato Xi, la Cina ha dato vita a un altro "miracolo" che "passerà alla storia". (XINHUA).
   

        Responsabilità editoriale Xinhua.

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie