Responsabilità editoriale Xinhua.

Vaccini: strategia Cina valida per il mondo intero(5)

(XINHUA) - PECHINO, FEB 23 - La scorsa settimana, la Cina ha consegnato lotti di suoi vaccini a diversi Paesi in via di sviluppo, come Messico, Bielorussia, Senegal e Colombia. Paesi nei quali i vaccini cinesi sono diventati uno strumento fondamentale. Gli sforzi crescenti di Pechino per promuovere la distribuzione giusta ed equa dei vaccini, soprattutto nei Paesi in via di sviluppo, dimostrano che sta rispettando i suoi impegni di rendere i vaccini cinesi un bene pubblico globale.
    Secondo il ministero degli Esteri, la Cina ha fornito assistenza sui vaccini a 53 Paesi in via di sviluppo che ne hanno fatto richiesta e li ha anche esportati ad altri 22 Paesi.
    La Cina ha anche deciso di fornire 10 milioni di dosi dei propri vaccini all'iniziativa COVAX per soddisfare i bisogni urgenti dei Paesi in via di sviluppo.
    Hua Chunying, portavoce del ministero degli Esteri, ha detto che almeno otto capi di Stato o di governo stranieri hanno ricevuto i vaccini cinesi e che molti Paesi hanno inviato in Cina voli charter per trasportare i vaccini, il loro voto di fiducia nella sicurezza e nell'efficacia dei vaccini cinesi.
    Poiché i vaccini sono la soluzione definitiva per battere il virus, la Cina ha iniziato presto e ha compiuto grandi sforzi nello sviluppo di vaccini contro Covid-19, adottando molteplici approcci tecnologici e raggruppando risorse a livello nazionale per accelerare il processo.(SEGUE)

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie