Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: cavallo in bronzo torna al Palazzo d'Estate

Scultura progettata dall'artista italiano Giuseppe Castiglione

(XINHUA) - PECHINO, 01 DIC - Dopo 160 anni, una statua di cavallo in bronzo torna nella sua posizione originale all'interno dell'Antico Palazzo d'Estate della capitale cinese Pechino. L'Amministrazione statale cinese per la tutela del patrimonio culturale e il governo popolare della municipalità di Pechino hanno organizzato una cerimonia per il ritorno dell'opera d'arte nel palazzo imperiale.
    Progettata dall'artista italiano Giuseppe Castiglione, la statua è un vero e proprio capolavoro per la cui realizzazione furono adottati vari metodi di fusione come quella separata e a cera persa, un processo di rivettatura e altre tecniche, combinando concetti e stili dell'arte orientale e occidentale.
    L'opera era anche una delle principali componenti di un orologio ad acqua ispirato allo zodiaco, formato da sculture di teste di animali, situato in una fontana fuori dalla sala Haiyan dell'Antico Palazzo d'Estate della dinastia Qing.
    L'acqua zampillava costantemente dalle singole statue secondo la sequenza temporale corrispondente ma a mezzogiorno le dodici fontane emettevano getti d'acqua contemporaneamente, dando vita a una scena spettacolare. (SEGUE)

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie