Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: a marzo balzo del mercato automobilistico

(XINHUA) - PECHINO, 9 APR - Il mercato cinese delle autovetture ha registrato un forte rimbalzo a marzo, mese su mese, con la ripresa dell'attività commerciale che ha acquisito nuovo slancio dopo la pausa causata dall'epidemia del nuovo coronavirus (COVID-19). Secondo la China Passenger Car Association, un'associazione di settore, il mese scorso il totale delle vendite al dettaglio ha raggiunto 1,04 milioni di unità, con un aumento del 300% rispetto a febbraio, con oltre il 90% dei rivenditori al dettaglio di auto che sono tornati in attività per i servizi e le vendite online. Il mercato all'ingrosso ha registrato un forte aumento mese su mese, con vendite di veicoli a nuova energia che crescono del 400% fino a 56.000 unità a partire da febbraio. A causa di molteplici fattori, le vendite di auto in Cina sono in calo da due anni consecutivi. L'associazione ha dichiarato che come conseguenza dell'epidemia COVID-19 le vendite al dettaglio sono crollate del 40,8% anno su anno durante i primi tre mesi del 2020. Per sostenere il mercato, la Cina cercherà di stabilizzare le vendite di auto nuove, allentare le restrizioni all'acquisto in alcune città e rinvigorire il mercato dell'usato nel tentativo di liberare il potenziale di consumo delle auto. Il Paese ha deciso di prorogare di altri due anni le sovvenzioni e le esenzioni fiscali per l'acquisto di veicoli nuovi, che scadranno alla fine di quest'anno. (XINHUA)

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie