Responsabilità editoriale Xinhua.

Coronavirus: Cina, ospedali provvisori fondamentali (3)

(XINHUA) - WUHAN, 15 MAR - Le strutture ospedaliere provvisorie, ha sottolineato il medico cinese, sono state realizzate a Wuhan nel momento più difficile della lotta contro il nuovo coronavirus, quando le istituzioni sanitarie sono state sopraffatte da un enorme afflusso di pazienti e oltre 10.000 contagiati non potevano ricevere cure mediche adeguate.
    Seguendo il principio di "non lasciare soli i pazienti" stabilito dalle autorità centrali cinesi, secondo il dottor Wang, questi ospedali hanno svolto tre funzioni principali: isolamento, cura e monitoraggio dei contagiati.
    "Questi ospedali possono tenere i pazienti in quarantena per bloccarne i contatti sociali e con i familiari, offrire cure adeguate ai pazienti che manifestano sintomi lievi e monitorarne le condizioni in caso di aggravamento", ha aggiunto l'esperto cinese.
    "Una delle caratteristiche della COVID-19 è che la maggior parte dei pazienti mostra sintomi lievi, ma hanno bisogno comunque di trattamenti adeguati per evitare possibili aggravamenti della malattia", ha proseguito il dottor Wang. "La soluzione risiede nel tenerli isolati per arginare la diffusione del virus", ha concluso il medico cinese, spiegando quanto e perché gli ospedali provvisori siano stati importanti per frenare l'epidemia a Wuhan. (XINHUA).
   

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie