Responsabilità editoriale Xinhua.

Comunità cinese in Italia attivamente impegnata

Ambasciatore Lì, lavoriamo a contenimento diffusione epidemia

(XINHUA) - ROMA, 2 MAR - La comunità cinese in Italia è attivamente impegnata ad osservare tutte le misure adottate dalle autorità italiane nell'affrontare l'attuale epidemia legata alla diffusione del nuovo coronavirus (COVID-19), ha detto l'Ambasciatore cinese a Roma Li Junhua. "La comunità cinese in Italia ha sempre attribuito grande importanza alla prevenzione e al contenimento dell'epidemia, e si è attivata per implementare le indicazioni emanate dalle autorità sanitarie italiane", ha detto Li Junhua in una intervista alla Xinhua.
    "I cittadini cinesi (residenti) si sono impegnati a fare auto-prevenzione e, al contempo, a coadiuvare le autorità locali e a fare proposte per il lavoro di prevenzione." Tra le più numerose e di antica estrazione in tutta Europa, la comunità cinese in Italia è profondamente integrata in diversi settori dell'economia locale, e sta risentendo dell'impatto negativo dell'emergenza in corso, sia in termini di lavoro sia di pregiudizi, secondo l'ambasciatore "Vi sono stati diversi episodi di discriminazione e violenza, e tutto ciò ha influenzato con intensità diversa la vita e il lavoro della comunità cinese," ha spiegato Li.
    "Seguiamo con attenzione e preoccupazione questa situazione; al contempo abbiamo notato come molti amici italiani di ogni estrazione, e attraverso diversi canali, si siano attivati per mostrare il loro sostegno alla Cina e ai cinesi in Italia, e si siano opposti a pregiudizi e discriminazioni," ha spiegato ancora Li.
    L'ambasciatore ha confermato che il settore della ristorazione - uno di quelli in cui i cittadini cinesi residenti in Italia sono particolarmente attivi - è uno di quelli più pesantemente colpiti.
    Tra le notizie positive in questo difficile contesto, una riguarda la coppia di turisti cinesi ricoverati da fine gennaio all'Istituto Spallanzani di Roma, e di recente dichiarata fuori pericolo e negativa al virus.
    "Lo Spallanzani si è impegnato al massimo per curare i due pazienti cinesi, e ha permesso loro di superare il momento critico e di andare verso la piena guarigione," ha detto Li.
    "Vorrei esprimere un sentito ringraziamento all'ospedale, alle autorità sanitarie italiane e a tutti coloro che hanno profuso impegno. Attendiamo ora le loro dimissioni e il loro rientro a casa." (XINHUA)

        Responsabilità editoriale Xinhua.

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie