Responsabilità editoriale Xinhua.

Coronavirus: Cina, crediti a imprese per 135 mld dlr

(XINHUA) - PECHINO, 27 FEB - I prestiti concessi alle imprese impegnate a contenere l'epidemia del nuovo coronavirus sono arrivati a oltre 953 miliardi di yuan (circa 135,8 miliardi di dollari), dato aggiornato a ieri. Lo comunica oggi l'autorità di regolamentazione bancaria del Paese nel corso di una conferenza stampa. Secondo Xiao Yuanqi, direttore della gestione del rischio della China Banking and Insurance Regulatory Commission (CBIRC), la Cina offrirà un maggiore supporto al credito per la battaglia anti-epidemica.
    Il direttore aggiunge che l'ente di regolamentazione ha incaricato le banche e gli assicuratori di fare del loro meglio per finanziare le imprese in settori come la salute e la prevenzione delle malattie, nonché la costruzione di infrastrutture per la salute pubblica. "Quando le micro, piccole e medie imprese del Paese riprenderanno le attività, la priorità della CBIRC è quella di rafforzare il sostegno finanziario a loro favore", ha affermato Xiao. Le piccole imprese nei settori della ristorazione, del turismo e della logistica avranno la priorità in quanto sono state tra le più colpite dall'epidemia, mentre per le piccole e micro imprese all'interno della provincia dello Hubei e nelle aree circostanti colpite dal virus, il tasso di prestito è stato ridotto dello 0,5%. (SEGUE).
   

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie