Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

'Improbabile' invasione locuste del deserto in Cina

Esperto sottolinea barriera naturale dell'altopiano del Tibet

(XINHUA) - PECHINO, 17 FEB - Al momento è estremamente improbabile che le locuste del deserto migrino direttamente nelle aree interne della Cina, ma se l'invasione di questi ortotteri dovesse persistere in altri Paesi vicini la probabilità che in estate raggiungano anche la nazione asiatica aumenterà drasticamente. E' l'opinione espressa oggi da Zhang Zehua, ricercatore presso l'Istituto di tutela delle specie vegetali dell'Accademia cinese di Scienze Agrarie.
    Secondo l'esperto cinese, le aree di confine tra la Regione autonoma del Tibet, in Cina sud-occidentale, e Paesi come il Pakistan, l'India e il Nepal rappresentano un'importante area di diffusione delle locuste del deserto.
    A causa degli ostacoli posti in termini ambientali, climatici e di alimentazione, ha spiegato Zhang, le locuste del deserto rappresentano una minaccia ancora limitata per la produzione agricola in Cina ed è estremamente improbabile che migrino direttamente nelle zone interne del Paese, grazie alla barriera naturale costituita dall'altopiano del Qinghai-Tibet.(SEGUE)

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie