Responsabilità editoriale Xinhua.

Oms, nessuna prova trasmissione umana virus Wuhan

Primo caso d'infezione coronavirus "2019-nCoV" fuori dalla Cina

(XINHUA) - GINEVRA, 15 GEN - L'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha fatto sapere ieri che non vi sono prove conclusive circa una trasmissione tra esseri umani di un nuovo coronavirus responsabile di un'epidemia nella città cinese di Wuhan, a seguito della scoperta del primo caso di contagio al di fuori della Cina.
    Secondo l'Oms, una donna cinese di 61 anni, che tre giorni prima aveva sviluppato febbre, brividi, mal di gola ed emicrania, l'8 gennaio ha preso un volo diretto da Wuhan per la Thailandia, dove in seguito è risultata affetta dal nuovo coronavirus "2019-nCoV" ed è stata ricoverata in ospedale.
    La donna ha ammesso di essersi regolarmente recata in un mercato locale di prodotti freschi a Wuhan prima dell'insorgere dei sintomi, manifestatisi il 5 gennaio. La paziente sostiene di non aver visitato il mercato all'ingrosso di frutti di mare della città cinese, dove è stata rilevata la maggior parte dei casi di contagio.
    Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, le condizioni della donna risultano al momento stabili, mentre la storia completa della sua esposizione al virus risulta tuttora sotto inchiesta.(SEGUE)

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie