Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Nord America
  4. Epstein pagò a accusatrice principe Andrea 500.000 dollari

Epstein pagò a accusatrice principe Andrea 500.000 dollari

Per i legali del duca accordo vieta a Virginia Giuffre la causa

Jeffrey Epstein ha pagato 500.000 dollari all'accusatrice del principe Andrea tramite un patteggiamento nel 2009. E questo accordo secondo i legali del duca di York vieta a Virginia Giuffre, una delle presunte vittime minorenni del milionario morto suicida in carcere, di procedere con la sua nuova azione legale civile che chiama in causa proprio il figlio della regina Elisabetta. Nel patteggiamento pubblicato Andrea non è nominato esplicitamente.

Il patteggiamento fra Epstein e Giuffre è stato reso noto nell'ambito dell'azione legale civile avviata dalla donna contro il duca di York, uno degli uomini - è l'accusa - a cui Epstein l'avrebbe concessa per abusi sessuali. I legali del principe Andrea ritengono che l'accordo vieti a Giuffre di fare causa contro il figlio della regina Elisabetta in quanto il documento firmato dalla donna fa riferimento anche a "chiunque altra persona o entità" che avrebbe potuto essere un potenziale imputato. Lo scorso ottobre proprio i legali del duca di York avevano messo in evidenza come il patteggiamento avesse schermato Epstein e molti altri da tutte le accuse. "Per evitare di essere trascinato in future dispute legali, Epstein aveva negoziato un accordo che - avevano spiegato - copriva le altre persone identificate da Giuffre come potenziali target di altre azioni legali a prescindere dal loro merito".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie