Mondo

L'autore della sparatoria in Florida è un ex marine 33enne

Abitava a 30 chilometri dal luogo della strage

(ANSA) - WASHINGTON, 05 SET - E' stato identificato l'uomo accusato della sparatoria in Florida in cui sono morte quattro persone. Si tratta di Brian Riley, 33 anni, un ex marine che vive a Brandon, a circa 30 km dal luogo della strage.
    Lo sceriffo Grady Judd ha riferito che non è emersa finora alcuna connessione tra il sospetto e le vittime e non ha saputo fornire alcuna spiegazione sul perchè il killer abbia scelto proprio quella famiglia.
    "Sappiamo solo che è un pazzo con un sacco di armi e che ha ucciso gente innocente", ha osservato. Le vittime sono una coppia, lui di 40 anni e lei di 33, il figlio di solo 3 mesi e la 62enne nonna del neonato, quest'ultima trovata in una abitazione vicina. Nella sparatoria è morto anche il cane della famiglia. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie