Mondo

Usa: 43% dei millennial non crede o non ha interesse in Dio

Lo rivela uno studio sui nati tra il 1984 e il 2002

(ANSA) - NEW YORK, 21 MAG - Il 43% dei millennial americani (i nati dal 1984 al 2002) non credono o non hanno alcun interesse in Dio. A rivelarlo e' l'American Worldview Inventory 2021, uno studio dell'Arizona Christian University, che ha valutato le visioni del mondo di quattro generazioni, tra cui i millenial, appunto, ma anche la generazione X (che comprende in nati dal 1965 al 1983), i baby boomer (i nati dal 1946 al 1964), e i costruttori (dal 1927 al 1945). La percentuale di coloro che non crede in Dio o non pensa che esista tra i millennial e' molto piu' alta rispetto ad esempio alla generazione dei boomer, dove si fermava al 28%. Inoltre, i ricercatori hanno scoperto come quasi la metà dei boomer creda che quando moriranno andranno in paradiso solo perché hanno confessato i propri peccati e accettato Gesù come loro Salvatore. Percentuale che si abbassa al 26% nella gen X e al 16% tra i millennial. Sulle questioni spirituali, gli americani di età inferiore ai 55 anni hanno molte più probabilità di diffidare della Bibbia e di credere che Dio non sia coinvolto nella vita delle persone.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie