Covid: Cuomo, 5 mln per libro su pandemia a New York

Mentre è indagato per aver nascosto dati morti in case cura

   Il governatore di New York Andrew Cuomo incasserà oltre 5 milioni di dollari per il suo libro 'Crisi americana: lezioni di leadership dalla pandemia di covid', scritto durante i primi mesi dell'emergenza. Lo si apprende - spiega il New York Times - dai dati rilasciati dal suo ufficio.
    Cuomo ha ricevuto la maggior parte del compenso (3,12 milioni) nel 2020, e in base al contratto dovrebbe essere pagato altri 2 milioni di dollari a rate nei prossimi due anni.
    L'accordo sul compenso è stato raggiunto l'anno scorso, quando il governatore era diventato una star per le sue conferenze stampa quotidiane durante la prima fase della pandemia, mentre New York era l'epicentro dei contagi negli Usa. Ora, invece, lui e la sua amministrazione si trovano in una condizione ben diversa: impantanati in diverse indagini sulle accuse per molestie sessuali contro Cuomo e per la gestione dei dati sui morti nelle case di cura. Oltre al fatto che avrebbe usato risorse governative (i suoi collaboratori) per lavorare al libro.
    I critici sono sul piede di guerra, e lo accusano di speculare sulla pandemia, in particolare sostenendo che si sta autocelebrando per come ha gestito la crisi mentre nascondeva la morte di migliaia di anziani nelle case di cura. 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie