Usa: gelo, nonna e tre nipoti morti in Texas

Avevano acceso il camino per riscaldarsi durante blackout

 Tragedia alla periferia di Houston dove una nonna e i suoi tre nipotini sono morti nell'incendio della loro casa. Lo riporta la Cnn. Le fiamme sono probabilmente partite dal camino che la famiglia aveva acceso per riscaldarsi dopo che era andata via la corrente a causa del grande gelo che ha travolto il Texas in questi giorni lasciando milioni di persone senza luce, riscaldamento e, in alcuni casi, acqua potabile.
    A raccontare la vicenda ai soccorritori è stata la mamma dei tre bambini, Olivia (11 anni), Edison, (8) e Colette (5), unica sopravvissuta. La donna, di origine vietnamita, ha spiegato che la nonna era andata a stare da loro proprio perche' a casa sua non c'era più elettricità. "Noi ci sentivamo davvero fortunati perche' avevamo avuto la corrente fino a sera", ha detto Jackie Pham Nguyen. Quando anche da loro è andata via la luce, ha raccontato la mamma, hanno acceso il caminetto e si sono messi a giocare a carte. Alle 21.30 ha messo i figli a letto. Qualche ora dopo si è svegliata che le fiamme avevano già invaso il piano di sopra, dove si trovavano i bambini e la nonna. Ricorda di aver gridato i nomi dei suoi bambini nella speranza che sbucassero dalle loro stanze e la seguissero fuori, ma non c'è stato nulla da fare. I soccorritori hanno detto che c'è voluto circa un'ora per domare le fiamme.
    Per gli inquirenti la causa potrebbe essere stato il camino, ma potrebbe non essere stabilito mai con certezza. Il quartiere è rimasto al buio per circa 8 ore.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie