Trump revoca bando viaggi da area Schengen e Gb per Covid

Idem per Irlanda e Brasile, da 26 gennaio. Esclusi Cina e Iran

(ANSA) - WASHINGTON, JAN 18 - Donald Trump ha revocato le restrizioni di viaggio dall'area Schengen, dalla Gran Bretagna, dalla repubblica irlandese e dal Brasile a partire dal 26 gennaio, una settimana dopo la fine del suo mandato. Lo rende noto la Casa Bianca. Restano invece le limitazioni per Cina e Iran. La decisione è stata presa alla luce della direttiva emessa il 12 gennaio scorso dai Centers for Disease Control and Prevention (Cdc), secondo cui dal 26 gennaio tutti i passeggeri che arrivano in Usa da Paesi stranieri devono avere la prova di un test negativo al Covid-19 o la documentazione attestante la guarigione. Trump ha escluso la Cina e l'Iran per la loro carenza di trasparenza e cooperazione con gli Usa nella lotta alla pandemia. 
   Tuttavia Jen Psaky, futura portavoce della Casa Bianca, ha twittato che la nuova amministrazione di Joe Biden intende ribaltare la decisione e non toglierà le restrizioni, a causa del "peggioramento della pandemia e l'emergere nel mondo di varianti più contagiose".
   Gli Stati Uniti hanno registrato 137.885 casi di coronavirus e 1.381 decessi legati alla malattia nelle ultime 24 ore: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University, riporta la Cnn. I nuovi dati portano il totale dei contagi a quota 24.074.657, inclusi 398.981 decessi. Finora sono state somministrate 12.279.180 dosi di vaccini su un totale di almeno 31.161.075 dosi distribuite.
   
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie