Mondo

Indagine su tangente per grazia da Trump

Se ne sta occupando il dipartimento di giustizia

 Tangenti in cambio di una grazia presidenziale da parte di Donald Trump. E' l'ipotesi su cui sta indagando il dipartimento di giustizia. Lo scrive la Cnn citando documenti giudiziari, da cui emerge che il giudice della corte distrettuale della capitale Beryl Howell ha autorizzato alcuni procuratori ad avere accesso ai documenti contenuti in apparecchiature informatiche sequestrate nei mesi scorsi in una indagine che ruota intorno a questa ipotesi. "L'indagine sulla grazia è una fake News!": cosi' su Twitter Donald Trump.

Trump ha discusso con i suoi consiglieri se concedere una grazia preventiva ai suoi tre figli adulti, Donald Trump Jr., Eric Trump e Ivanka, e a suo genero Jared Kusher, oltre che al suo avvocato personale Rudy Giuliani, nel timore che il dipartimento di giustizia della futura amministrazione Biden si vendichi contro di lui colpendo loro. Lo scrive il New York Times.

Trump ha asserito pubblicamente per la prima volta che intende ricandidarsi nel 2024. "Sono stati quattro anni meravigliosi. Stiamo tentando di farne altri quattro, altrimenti ci vedremo tra quattro anni", ha detto a una folla composta prevalentemente da membri del partito repubblicano, durante una festa natalizia alla Casa Bianca. Folla che è esplosa di gioia, secondo un video visto da Politico.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie