Covid: Usa, oltre 500.000 nuovi casi in una settimana, più di 73mila in 24 ore

In Cina 42 nuovi casi, ai massimi dal 10 agosto. India superata quota 120.000 mentre il numero complessivo dei contagi sfiora la soglia degli 8 milioni

Gli Stati Uniti nell'ultima settimana hanno fatto registrare il numero record di oltre 500 mila nuovi casi di Covid-19, con una media giornaliera di 71.000 nuovi contagi. Numerose le città che stanno varando nuove restrizioni per frenare un'ulteriore diffusione della pandemia. A Newark, in New Jerswey, a due passi da New York, è scattato il coprifuoco, mentre a El Paso in Texas è arrivato l'ordine di restare a casa per due settimane. A Chicago stop al servizio interno nei ristoranti, come già deciso negli stati di New York e del Wisconsin.
Gli Stati Uniti hanno registrato ieri oltre 73mila casi: emerge dai conteggi della Johns Hopkins University, secondo cui i nuovi contagi nel Paese sono stati 73.240. Allo stesso tempo, vi sono stati 985 decessi. I dati portano il bilancio complessivo delle infezioni nel Paese a quota 8.779.653 e quello dei morti a quota 226.723. Dall'inizio della pandemia negli Usa sono guarite 3.487.666 persone.

La Cina ha riportato martedì 42 nuovi casi di Covid-19, il numero più alto dai 44 del 10 agosto, per il focolaio emerso nello Xinjiang, regione del nordovest. Si tratta, secondo i dati forniti dalla Commissione sanitaria nazionale, di 22 contagi di trasmissione domestica rilevati nella zona di Kashgar dove i test di massa hanno fatto emergere anche 19 asintomatici. I casi importati nel resto del Paese sono stati invece 20. Le autorità sanitarie di Kashgar hanno riferito che sempre martedì pomeriggio è avvenuto il completamento dei test sui 4,75 milioni di residenti, con 183 persone risultate positive al coronavirus. Il focolaio era stato individuato sabato in una fabbrica di abbigliamento. Il totale delle infezioni in Cina si è portato a quota 85.868, mentre i decessi sono rimasti fermi a quota 4.634.

Il numero dei nuovi contagi da Covid in Germania, nelle 24 ore, con 14.964 casi, tocca un nuovo record, dopo quello segnato sabato scorso quando erano stati rilevati 14.714 contagi. Il Paese di Angela Merkel attende col fiato sospeso un decisivo vertice fra la cancelliera e i ministri presidenti dei Laender, previsto nel primo pomeriggio di oggi, quando si decideranno nuove misure restrittive, per frenare la corsa del Covid. Si parla di un "lockdown light", che vedrebbe le scuole e gli asili infantili aperti, sacrificando invece settori come gastronomia, sport e tempo libero.

 

Il bilancio dei morti provocati dal coronavirus in India ha superato quota 120.000 mentre il numero complessivo dei contagi sfiora la soglia degli 8 milioni: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University, secondo cui nel Paese sono decedute dall'inizio della pandemia 120.010 persone. L'India è il secondo Paese al mondo per numero di casi (7.990.322) dopo gli Stati Uniti (8.778.680) ed il terzo per numero di morti dopo gli Usa (226.711) e il Brasile (157.946). Sempre secondo i dati dell'università americana, nel Paese finora sono guarite 7.259.509 persone. 

Il Pakistan ha registrato 825 nuovi casi di coronavirus e 14 decessi provocati dalla malattia nelle ultime 24 ore: lo ha reso noto il ministero della Sanità del Paese, secondo quanto riporta la Cnn. Il bilancio complessivo dei contagi dall'inizio della pandemia in Pakistan sale così a quota 330.200, inclusi 6.759 morti. Finora 311.814 persone sono guarite, mentre i malati sono 11.627. 

Sono 346 le persone morte in Russia a causa del Covid-19 nelle ultime 24 ore: si tratta del numero più alto di decessi finora registrato in un giorno dall'inizio della pandemia. Stando al centro operativo nazionale anti-coronavirus, in tutto in Russia sono 26.935 le persone morte per il morbo. I nuovi contagi accertati nel corso dell'ultima giornata sono 16.202, leggermente meno dei 16.550 registrati nelle 24 ore precedenti. In totale, i casi di Covid-19 registrati in Russia finora sono 1.563.976.

 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie