Guardia di un motel a Tulsa uccide afroamericano

Nella città oggi Trump terrà il suo primo comizio post pandemia

L'omicidio di un altro afroamericano da parte di una guardia privata di un motel a Tulsa, dove oggi Donald Trump terrà il suo primo comizio post pandemia, riaccende il dibattito sul razzismo e sull'abuso della forza. La vittima è il 36enne Carlos Carson: l'uomo, padre di tre figli, si era andato a lamentare della sua auto vandalizzata col gestore del motel e poi con la guardia (bianca) Christopher Straigh. Quest'ultimo, uscito dal motel, prima ha usato contro di lui lo spray urticante e poi, quando ha reagito, gli ha sparato alla testa. Ora è accusato di omicidio premeditato.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie