Casa Bianca lavora a vertice Trump-Putin

Wsj, piano ancora nella fase iniziale, da decidere data e luogo

 La Casa Bianca lavora all'organizzazione di un summit tra Donald Trump e Vladimir Putin. Lo riporta il Wall Street Journal, citando fonti dell'amministrazione statunitense. Al centro dell'operazione l'ambasciatore Usa a Mosca John Huntsman, che e' stato di recente a Washington proprio per tentare di programmare l'incontro. La pianificazione del vertice sarebbe ancora in una fase iniziale, con Casa Bianca e Cremlino che devono ancora accordarsi su data e luogo dell'eventuale faccia a faccia tra i due leader.

Sul fronte dell'agenda dell'eventuale incontro tra l'inquilino della Casa Bianca e lo 'zar' del Cremlino, le questioni prioritarie sono quella siriana, quella ucraina e il tema del controllo delle armi nucleari. Lo scopo del vertice sarebbe quello di smussare le differenze che hanno riportato i rapporti tra Usa e Russia quasi ai tempi della guerra fredda, nonostante la stima reciproca tra i due leader. L'eventuale summit sarebbe il terzo incontro tra Trump e Putin, che nel 2017 hanno gia' avuto dei faccia a faccia a margine di due meeting internazionali: il G20 in Germania lo scorso luglio e il summit in Vietnam lo scorso novembre. La preparazione del vertice andrebbe quindi avanti nonostante le indagini sul Russiagate, mirate a verificare se ci siano state interferenze di Mosca nelle elezioni presidenziali Usa e se ci siano state collusioni tra il Cremlino e la campagna di Donald Trump.

Cina, sostegno a sforzi Nord-Usa per summit Trump-Kim  - La Cina esprime fiducia e sostegno agli sforzi della Corea del Nord e degli Stati Uniti per trovare una soluzione di compromesso in vista del summit tra il leader Kim Jong-un e il presidente Donald Trump, dopo il via libera dato dal tycoon per il 12 giugno a Singapore. Pechino, ha affermato la portavoce del ministero degli Esteri Hua Chunying, valuta anche positivamente i progressi in vista del vertice, un passo importante per la soluzione politica delle questioni che caratterizzano la penisola coreana, ora a un raro punto di possibile svolta. Hua, riferisce l'agenzia Nuova Cina, ha aggiunto che Pechino si aspetta che Corea del Nord e Usa raggiungano risultati che sia le due parti sia la comunità internazionale aspettano, in modo da aprire una nuova era per la denuclearizzazione, la pace e la prosperità.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie