Mondo

Missione nel Golfo Persico, fregata Martinengo sosta a Mascate

E' stata visitata dall'Ambasciatore d'Italia Federica Favi

(ANSA) - ROMA, 13 OTT - Per la prima volta una nave militare italiana viene assegnata a partecipare alla missione europea EMASOH, istituita per contribuire alla sicurezza e la libertà di navigazione nelle acque del Golfo Persico, dello Stretto di Hormuz e del Golfo dell'Oman. Lo fa sapere l'ambasciata d'Italia a Mascate.
    Si tratta della fregata 'Federico Martinengo', che ha lasciato la base di Taranto nel mese di agosto, e proviene dall'Oceano indiano dove ha partecipato alla missione 'Atalanta', per la prevenzione e la repressione della pirateria lungo le coste del Corno d'Africa. Lo scorso 10 ottobre la Nave ha fatto sosta nel Porto di Matrah a Mascate, Sultanato dell'Oman, dove è stata visitata dall'Ambasciatore d'Italia in Oman, Federica Favi.
    Si è trattato della prima visita a bordo di una unità della Marina Militare dall'inizio della pandemia, a causa delle restrizioni imposte dal COVID 19 e che avevano finora impedito agli equipaggi delle navi militari italiane di avere contatti con l'esterno. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie