Mondo

Iran respinge accuse di Israele su attacco a nave in Oman

Gli Usa parteciperanno all'inchiesta

(ANSA) - TEHERAN, 01 AGO - Il ministero degli Esteri iraniano ha respinto oggi le "accuse infondate" di Israele sull'attacco alla petroliera Mercer Street al largo dell'Oman costato la vita a due membri dell'equipaggio.
    "Il regime sionista... deve fermare queste accuse infondate, e non è la prima volta che rivolgono tali accuse all'Iran", ha detto ai giornalisti il ;;portavoce del ministero, Saeed Khatibzadeh, durante una conferenza stampa trasmessa in tv.
    Intanto gli Stati Uniti hanno accettato di partecipare a un'inchiesta sull'attacco alla petroliera, ha reso noto il dipartimento di Stato Usa. Il segretario di Stato Antony Blinken e il ministro degli Esteri israeliano Yair Lapid hanno concordato di "lavorare con il Regno Unito, la Romania e altri partner internazionali per indagare sui fatti e valutare appropriati prossimi passi", ha detto il portavoce del Dipartimento di Stato americano, Ned Price, in un comunicato.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie