A Lod sinagoghe in fiamme. Sindaco, 'è Notte dei cristalli'

Residenti ebrei allontanati sotto scorta della polizia

(ANSA) - TEL AVIV, 12 MAG - "Questa è la Notte dei Cristalli a Lod". Così il sindaco Yair Revivo - evocando i pogrom contro gli ebrei nella Germania nazista del 1938 - ha definito quanto sta accadendo nella cittadina al centro di Israele. Revivo, ha chiesto al premier Benyamin Netanyhau di dichiarare "lo stato di emergenza della città" e l'intervento dell'esercito.
    "Qui c'e' una mancanza del governo - ha aggiunto - E' un fatto gigantesco: una Intifada degli arabi israeliani. Sono bruciate le sinagoghe, come centinaia di auto. Centinaia di teppisti arabi stanno percorrendo le strade. E' scoppiata la guerra civile". Secondo la tv Canale 12 sono tre le sinagoghe incendiate a Lod e molte le auto. La stessa fonte ha riferito che la polizia sta scortando alcuni "residenti ebrei terrorizzati" via dalle loro case. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie