Bahrein: eurodeputati chiedono rilascio attivista Al-Khawaja

In carcere da 10 anni, autorità mostrino clemenza

Gli eurodeputati chiedono il rilascio dell'attivista e difensore dei diritti umani Abdulhadi Al-Khawaja, a dieci anni dal suo arresto da parte delle autorità del Bahrein. "La giornata di oggi segna un cupo anniversario per i difensori dei diritti umani e per tutti coloro che promuovono le libertà fondamentali in Bahrain. Questo giorno, 10 anni fa, Abdulhadi Al-Khawaja è stato condannato all'ergastolo. Nessun paese può giustificare la restrizione della libertà di espressione e riunione e l'incarcerazione di difensori che promuovono i diritti umani universali", hanno messo nero su bianco gli eurodeputati Maria Arena e Hannah Neumann, rispettivamente presidente della sottocommissione per i diritti umani del Parlamento europeo e presidente della delegazione Pe per le relazioni con la penisola arabica.
    "Il mese scorso, il Parlamento europeo ha adottato una risoluzione che chiede il rilascio immediato e incondizionato di Al-Khawaja, nonché di altri difensori dei diritti umani detenuti per aver esercitato le loro libertà fondamentali - su precisa nella dichiarazione congiunta -. Mentre i musulmani di tutto il mondo si preparano a celebrare il mese sacro del Ramadan con la famiglia e con i propri cari, non possiamo che invitare le autorità del Bahrein a mostrare clemenza nei confronti di Al-Khawaja permettendogli di riunirsi alla sua famiglia".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie