Palestinesi rinunciano a presiedere Consiglio Lega Araba

L'annuncio del ministro degli esteri al-Malki

(ANSA) - TEL AVIV, 22 SET - I Palestinesi hanno deciso di rinunciare di presiedere il Consiglio della Lega Araba come spettava loro nell'attuale sessione. Lo ha annunciato oggi a Ramallah, in Cisgiordania, il ministro degli esteri Riyad al-Malki, citato dall'agenzia Wafa. Di recente la Lega Araba non ha votato una Risoluzione, voluta dai Palestinesi, di condanna dell'Accordo tra Israele ed Emirati Arabi. Intanto i media locali segnalano che una delegazione di Fatah - il partito di Abu Mazen - è in Turchia per chiedere l'ìntervento di Ankara a favore della riconciliazione palestinese (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie