Erdogan, Ue e Nato con i terroristi

'Tutti contro di noi sull'operazione contro le milizie curde'

(ANSA) - ISTANBUL, 21 OTT - I Paesi occidentali si sono "schierati dalla parte dei terroristi" contro la Turchia criticando l'operazione militare contro le milizie curde nel nord-est della Siria. Lo ha sostenuto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, tornando a denunciare l'isolamento di Ankara.
    "Riuscite a crederci? Tutto l'Occidente si è schierato con i terroristi e ci ha attaccato", ha detto Erdogan, accusando esplicitamente "i Paesi della Nato e i Paesi dell'Unione europea".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie