Mo: rinviato voto Onu sugli insediamenti

Forse sine die. Sarebbe stato il Cairo a chiedere il rinvio

(ANSA) - NEW YORK, 22 DIC - Il voto in Consiglio di Sicurezza Onu su una risoluzione che chiede la fine degli insediamenti ebraici nei Territori occupati e' stato rinviato, potenzialmente "sine die", hanno detto fonti diplomatiche occidentali all'Onu.
    La risoluzione era stata fatta circolare dall'Egitto e sarebbe stato l'Egitto a chiedere il rinvio dopo aver ricevuto istruzioni dal Cairo. Il voto era stato messo in calendario per oggi alle 15 ora di New York, le 21 in Italia. Prima della richiesta di rinvio, il premier israeliano Benjamin Netanyahu e poche ore dopo Donald Trump avevano chiesto all'amministrazione Obama di porre il veto sul testo che chiedeva "la fine immediata e completa di tutti gli insediamenti nei Territori palestinesi, inclusa Gerusalemme Est". Un testo simile nel 2011 era stato affondato dal veto americano, e non e' chiaro se stavolta gli Stati Uniti avrebbero fatto il bis o si sarebbero astenuti lasciando passare il documento.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie