Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Europa
  4. Sindaco Kiev, oltre 150 civili uccisi in città da inizio guerra

Sindaco Kiev, oltre 150 civili uccisi in città da inizio guerra

Tra le vittime si contano anche quattro bambini

(ANSA) - ROMA, 28 NOV - A Kiev, più di 150 civili, tra cui quattro bambini, sono stati uccisi e 678 strutture sono stati danneggiati o distrutti dagli attacchi con bombe e missili russi dall'inizio della guerra. Lo ha reso noto oggi Il sindaco di Kiev Vitaliy Klitschko all'apertura del Kyiv Investment Forum, che si svolge a Bruxelles, citato da Ukrinform.
    "L'Ucraina ha combattuto e ha vinto per più di nove mesi nonostante la superiorità numerica e militare del nemico, nonostante il terrore totale che la Russia ha scatenato contro i civili ucraini", ha detto il sindaco di Kiev.
    In particolare, 678 strutture sono state danneggiate o distrutte nella sola Kiev a seguito degli attacchi con bombe e razzi. Si tratta di più di 350 edifici residenziali, 77 scuole, 80 alloggi e servizi pubblici, 25 infrastrutture di trasporto e 26 strutture sanitarie. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Modifica consenso Cookie