Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Europa
  4. Media, 'i russi pronti a fermare centrale Zaporizhzhia'

Media, 'i russi pronti a fermare centrale Zaporizhzhia'

La compagnia nucleare statale ucraina Energoatom ha dichiarato oggi che le forze russe pianificano di spegnere i blocchi di alimentazione della centrale nucleare di Zaporizhzhia e di scollegarli dalla rete elettrica ucraina. Lo riporta il sito di Ukrinform, mentre Mosca afferma che "è impossibile smilitarizzare l'impianto".
    "Abbiamo informazioni che le forze di occupazione russe stiano pianificando di spegnere i blocchi di alimentazione della centrale nucleare di Zaporizhzhia e di scollegarli dalla rete elettrica ucraina. Attualmente l'esercito russo è alla ricerca di forniture di carburante per i generatori diesel che dovrebbero essere accesi" dopo lo stop, per alimentare i sistemi di raffreddamento, si legge nella nota di Energoatom, riportata da Ukrinform. L'intelligence ucraina ha inoltre ricevuto una nuova conferma di notizie di preparativi russi per una "provocazione su larga scala".

"E' impossibile creare una zona smilitarizzata presso la centrale nucleare di Zaporizhzhia, perché solo i sistemi di difesa aerea russi la proteggono dal disastro". Lo ha detto un membro del consiglio della nuova amministrazione militare-civile della regione, Vladimir Rogov, citato da Ria Novosti, respingendo così l'appello del segretario dell'Onu António Guterres che chiedeva il ritiro delle attrezzature e del personale militare dal territorio di Zaporizhzhia. "Smilitarizzare la centrale la renderebbe ancora più vulnerabile", ha aggiunto Ivan Nechayev, vice direttore del dipartimento stampa del ministero degli Esteri di Mosca. 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Modifica consenso Cookie