Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Europa
  4. Finlandia: Sanna Marin, 'Ho fatto il test antidroga, risultati tra una settimana'. Spunta un secondo video in un club

Finlandia: Sanna Marin, 'Ho fatto il test antidroga, risultati tra una settimana'. Spunta un secondo video in un club

'In atteggiamenti intimi con uno sconosciuto'. Ombra hacker russi. L'episodio dovrebbe risalire al 6 agosto, nel corso dello stesso fine settimana in cui è avvenuto il party privato al centro del primo video, apparso ieri

La premier finlandese Sanna Marin ha rivelato, nel corso di un incontro con i media, di essersi sottoposta al test antidroga in mattinata. I risultati dovrebbero arrivare entro una settimana e saranno resi pubblici. A Marin è stato chiesto se il test antidroga può essere accurato quando sono già passate tre settimane dalla festa. Marin ha risposto di non saperlo e ha detto di essersi sottoposta ai test per sicurezza, sottolineando di non aver mai provato droghe. Lo riporta il tabloid Iltalehti.

Sanna Marin: 'Non ho assunto droghe. Posso fare il test'

SPUNTA UN SECONDO VIDEO DI SANNA MARIN IN UN CLUB

In Finlandia è emerso un nuovo video che ritrae la premier Sanna Marin in atteggiamenti intimi con un uomo "sconosciuto" mentre balla nel prive di un club di Helsinki. L'episodio dovrebbe risalire al 6 agosto, nel corso dello stesso fine settimana in cui è avvenuto il party privato al centro del primo video, apparso ieri.

Finlandia: spunta video di Sanna Marin scatenata, polemiche

 

Alcuni media fanno notare che quel weekend la premier era nel pieno delle sue funzioni - avrebbe dovuto andare in vacanza ma poi ha cancellato - e dunque non aveva passato i poteri al ministro della Difesa, come fatto in altre occasioni. Il caso sta scatenando forti polemiche in Finlandia, con molti commentatori schierati dalla parte della premier. Forti critiche invece da parte delle opposizioni. L'esperto di cybersicurezza Petteri Järvinen ha evocato, su Iltalehti, la possibilità che i russi abbiano hackerato il telefono o gli account social di qualcuno che fa parte del circolo stretto di Marin; anche se, a quanto pare, il video di ieri è apparso per la prima volta su un profilo Instagram di un conoscente di Marin.

La 36enne premier finlandese Sanna Marin era finita nella bufera dopo che i media del suo Paese hanno pubblicato ieri un primo video, finito online non si sa ancora bene come, in cui la giovane leader si scatena in un party privato. Marin, sulle note di popolari artisti rap come Petri Nygård e Antti Tuisku, balla in compagnia di volti noti del jet set finlandese. Stando al quotidiano Iltalehti, che per primo ha pubblicato la storia, si vedono nel video il fotografo e influencer Janita Autio, i conduttori Tinni Wikström e Karoliina Tuominen, la designer Vesa Silver e il deputato Ilmari Nurminen. "Sembra che i video siano stati girati in un appartamento privato. Iltalehti non è riuscito a contattare Marin o il suo staff per avere un commento. Le feste e la pubblicità di Marin sui social media, che si discostano dallo stile tradizionale del primo ministro, hanno attirato molta attenzione e discussioni", nota il quotidiano. 

Le polemiche si sono concentrate sul fatto che, nel video, sembra esserci un possibile riferimento alla cocaina e che, nel corso della festa, si sia fatto uso di droga. Diversi account Twitter, infatti, hanno sottolineato che qualcuno nel filmato parla della droga. In realtà, riporta sempre il tabloid Iltalehti, il riferimento alla cocaina deriverebbe da uno slang - 'gang della farina' - pronunciato nel corso del video (il tabloid pubblica un rallenty in cui compare anche Sanna Marin). La hit del rapper Petri Nygård (Selvä päivä) si sente in sottofondo, un testo zeppo di rimandi all'alcool e a 'una serata da leoni'.

Marin ha negato che nel video si faccia uso di quella espressione - "quando ho riascoltato il video un paio di volte credo che non si dica 'gang della farina' ma qualcos'altro - e ha detto di non avere problemi a sottoporsi a un test della droga. "Ho ballato, cantato e fatto festa: cose perfettamente legali. E non mi sono mai trovata in una situazione in cui ho visto o saputo di altri che facevano uso di droghe", ha detto Marin secondo quando riportano alcuni media finlandesi.

"Ho una vita familiare, ho una vita lavorativa e ho del tempo libero da trascorrere con i miei amici: più o meno come molte persone della mia età", ha aggiunto. L'opposizione ha però criticato il suo comportamento, specie "nell'attuale momento di crisi". Critiche che Marin ha respinto al mittente. "Sarò esattamente la stessa persona che sono stata finora e spero che questo venga accettato", ha detto.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Modifica consenso Cookie