Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Europa
  4. Ue: incontro Fiala-Michel a vigilia inizio presidenza ceca

Ue: incontro Fiala-Michel a vigilia inizio presidenza ceca

Il 6 e 7 ottobre vertice informale a Praga

(ANSA) - PRAGA, 30 GIU - Alla vigilia dellïinizio della presidenza ceca della Ue il premier ceco Petr Fiala ha incontrato a Praga il presidente del Consiglio europeo Charles Michel con cui ha discusso il piano di lavoro del Consiglio europeo durante i sei mesi della presidenza. Fiala e Michel hanno discusso anche della preparazione di un vertice informale del Consiglio Ue, richiesto dai leader dell'Unione, sulla cooperazione allargata dell'Ue con i paesi terzi.
    Il vertice avrà luogo il 6 e il 7 ottobre e dovrebbe essere ïïla piattaforma di tutti i paesi con mentalità democratica in Europa", ha detto Fiala, aggiungendo che la partecipazione dei Paesi balcanici e della Gran Bretagna sarà oggetto delle ulteriori trattative. "Eï importante cooperare tra la NATO e lïUe e cooperare allïinterno dell'ïUnione europea. Questo è anche uno dei compiti della presidenza ceca, uscire uniti da posizioni diverse", ha sottolineato. Michel e Fiala hanno concordato che i temi principali saranno le questioni economiche ed energetiche, gli aiuti allïUcraina e la ricostruzione del Paese.
    "L'Europa sostiene l'Ucraina finanziariamente, politicamente e umanamente, ma lïUcraina ha bisogno di piúï", ha dichiarato il Michel, secondo il quale lïUcraina chiede maggiori aiuti finanziari e militari.
    La seconda presidenza di turno ceca dellïUe (la prima risale al 2009) sarà inaugurata domani al castello di Litomysl (Est) dove, oltre ai ministri del governo ceco, arriverano oltre 20 rappresentanti della Commissione europea con alla testa Ursula von der Leyen. Per motivi di lavoro saranno assenti scusati Josep Borrell e Frans Timmermans.
    Tra le priorità della presidenza ceca del Consiglio dellïUnione europea c'è la gestione della crisi dei migranti ucraini e la ricostruzione postbellica dellïUcraina, la sicurezza energetica e il rafforzamento delle capacitaï di difesa. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie