Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Europa
  4. Migranti: Malta rifiuta accesso a 233 salvati da Sea-Eye

Migranti: Malta rifiuta accesso a 233 salvati da Sea-Eye

Portavoce Ong, governo segue orme Ungheria, Polonia e Grecia

(ANSA) - LA VALLETTA, 18 DIC - Malta ha rifiutato di fornire un approdo sicuro per 233 migranti recuperati dalla Sea-Eye 4, la nave per i salvataggi in mare della omonima Ong tedesca, in 4 operazioni compiute in settimana nella zona Sar di Malta. Lo riporta il Times of Malta, specificando che alle richieste della Sea-Eye le forze armate maltesi (Afm) hanno risposto che "Malta non è in grado di fornire un posto sicuro". Il centro di coordinamento Afm per i salvataggi ha poi suggerito di dirigersi in Tunisia.
    "La Sea-Eye 4 ha compiuto quattro operazioni di salvataggio per altrettante imbarcazioni in difficoltà nella sona Sar maltese - ha detto un portavoce della Ong - La nave ha informato il centro di coordinamento maltese in ogni passaggio, ma lo Rcc maltese ha negato ogni responsabilità. Non ha risposto alle nostre email, né ha preso il controllo delle operazioni di salvataggio. Per ragioni politiche Malta viola i principi umanitari di base".
    "Il governo maltese sta seguendo i passi dei governi greco, ungherese e polacco" e "sta scavando la fossa della Convenzione di Ginevra per i rifugiati", ha aggiunto il portavoce. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie